Vai al contenuto principale

Per gli esami di profitto del mese di settembre è data facoltà al singolo docente di espletare le prove in modalità mista, prevedendo cioè di poter fare gli esami in presenza, ma dando la possibilità agli studenti di poter fare l’esame anche con modalità a distanza. Infatti, come noto, fino al 31 dicembre 2020 gli Atenei devono assicurare la didattica a distanza, compresi gli esami di profitto.

I docenti che volessero avvalersi della possibilità di effettuare gli esami in forma mista, dovranno attenersi strettamente al presente documento di indirizzo.

I docenti che intendono svolgere gli esami sia in presenza sia a distanza sono tenuti ad aggiornare, entro il 31 agosto 2020, nel SOL le informazioni relative all’appello di esame, aprendo due distinti appelli nella data già fissata, uno per l’esame in presenza e l’altro per l’esame a distanza. I due appelli potranno essere fissati anche nel medesimo giorno, ma in orario differente.

Gli esami che saranno svolti in presenza dovranno necessariamente terminare prima del 14 settembre in quanto a questa data tutte le aule saranno impegnate per l’inizio ufficiale delle lezioni per l’anno accademico 2020/21.

Il docente dovrà comunicare alla Segreteria Didattica del Dipartimento con 72 ore di anticipo l’elenco degli studenti iscritti all’esame in presenza, provvedendo contestualmente a prenotare un’aula di adeguata capienza. La Segreteria Didattica provvederà a fornire l’elenco degli studenti ai responsabili del varco di accesso, Emanuele Topini e Marco Ricci Vitiani.

Gli studenti che avranno optato per l’esame in presenza avranno accesso al Dipartimento da 30 minuti prima dell’ora di inizio dell’appello medesimo.

L’accesso è tuttavia consentito solo agli studenti dotati di dispositivi individuali di protezione e che abbiano temperatura corporea inferiore a 37,5°. La misurazione della temperatura corporea e l’accesso al Dipartimento avverranno con le medesime modalità tuttora in vigore per Dipendenti e visitatori.

Una volta espletate queste formalità, gli studenti dovranno recarsi direttamente all’aula prenotata per l’esame dove la Commissione dovrà essere presente almeno 30 minuti prima dell’orario fissato per l’espletamento della prova.

La Commissione di esame dovrà garantire che l’accesso e la presenza in aula degli studenti avvenga nel rispetto delle norme di legge. In particolare la Commissione accerterà che:

a) durante l’accesso all’aula non si verifichino assembramenti;

b) tutti i presenti indossino dispositivi di protezione individuale, in particolare le mascherine facciali, e che

procedano alla disinfezione delle mani tramite i presidi resi disponibili nelle aule;

c) sia rispettato il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro;

d) sia garantita la ventilazione dell’aula attraverso l’apertura delle finestre presenti nei locali.

Gli studenti che non rispettino le condizioni di cui ai punti b) e c) non possono essere ammessi alla prova di

esame.

In caso di prova orale, tra il docente e lo studente dovrà essere posto uno schermo in plexiglass che sarà messo a disposizione dal Dipartimento e che il docente dovrà prelevare presso la Segreteria Didattica prima dell’inizio delle prove.

Al termine della prova, lo studente dovrà lasciare immediatamente il Dipartimento attraverso il varco di uscita posto tra la biblioteca e la portineria

Vai a inizio pagina
Sommario