Vai al contenuto principale

2018 02 02 conoscenza salvaguardia valorizzazioneMercoledì 7 febbraio 2018, presso la Sala Convegni dei Musei Vaticani, verrà presentata la proposta, avanzata da Archimede Arte srl in sinergia con un’articolata équipe interdisciplinare (Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Perugia, Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, Tecla srl di Gubbio), volta a prefigurare la possibilità di realizzare una replica multimediale itinerante (ovvero smontabile e rimontabile liberamente in ogni parte del mondo, da New York a Pechino, da Yale a Rio de Janeiro) della Cappella Sistina. Dopo i saluti introduttivi di Barbara Jatta, direttore dei Musei Vaticani, Monsignor Paolo Nicolini, delegato amministrativo-gestionale dei Musei Vaticani, Aldo Pascucci, Ad di Archimede Arte, Annibale Luigi Materazzi, direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell'Università di Perugia, Mario Rampini, presidente dell'Accademia di Belle Arti di Perugia, seguiranno gli interventi, moderati dalla giornalista Rossella Alimenti del Tgr Lazio. La presentazione del progetto dal punto di vista della conoscenza e della salvaguardia sarà svolta da Luca della Giovampaola dell’ufficio supporto tecnologico dei Musei Vaticani e da Giuseppe Natalizi di Archimede Arte. Mentre il concept relativo alla proposta di replica multimediale itinerante della Cappella Sistina sarà presentato da Paolo Belardi, dell’Università di Perugia, Simone Bori, dell’Accademia di Belle Arti di Perugia, e Fabio Ferrario di Tecla srl. I lavori saranno conclusi dalle considerazioni di Claudia Conforti, illustre storica dell’architettura dell’Università di Roma Tor Vergata.

(locandina)

Vai a inizio pagina
Sommario