Vai al contenuto principale

La ricerca riguarda lo sviluppo di tecniche innovative per la mitigazione della risposta di strutture e componenti strutturali soggetti ad eccitazioni di tipo dinamico (es. vento, sisma, ecc.). Le tecniche studiate spaziano dalle tecnologie passive tradizionali, fino alle più innovative tecnologie attive e ibride. Tra le appliazioni di maggiore interesse si segnala la protezione sismica di collezioni e teche museali.

Nell'ambito della ricerca, è stato messo a punto, presso il Laboratorio di Dinamica delle Strutture, un modello fisico per esperimenti di controllo attivo. Il set-up sperimentale è costituito dai seguenti componenti:(i) un telaio metallico a cinque livelli; (ii) un attuatore inerziale del tipo “Active Mass Damper” (AMD) appositamente progettato e realizzato; (iii) un eccitatore elettrodinamico in grado di riprodurre l’eccitazione sismica alla base e una tavola vibrante; (iv) opportuni sensori di monitoraggio; (v) un’unità di controllo e un elaboratore elettronico ad elevate prestazioni che funziona sia da sistema di acquisizione che da controllore.

controllo

Vai a inizio pagina
Sommario