Vai al contenuto principale

COMPONENTI:

kenny

Jose Maria KENNY                      

Professore Ordinario

José M. Kenny is Full Professor of Materials Science and Technology and Director of the Materials Science and Technology Centre of the University of Perugia in Italy. He is also the Director of the European Centre for Nanostructured Polymers with headquarters in Florence (Italy) and operative locations in Italy (Terni, Alessandria), France (Lyon) and Spain (Madrid). He has also been Research Professor and Vice Director at the Institute of Polymer Science and Technology of CSIC in Madrid (Spain) where he continues to direct a research group on nanostructures polymers and nanocomposites. Prof. Kenny graduated in Chemistry at the University of Buenos Aires (Argentina) and obtained his PhD at the University of the South (Bahia Blanca, Argentina). After 30 years of academic activities, J.M. Kenny has authored more than 450 indexed scientific publications (h=45) on the processing of polymers, composites and nanocomposite materials, and has coordinated numerous Italian, Spanish, European and international research and education projects in science and technology of polymers, composites and nanocomposites. He has been visiting professor at several European and AmericanUniversities, has been President of SAMPE EUROPE in 2001-2002 and is currently Past President, Trustee and Fellow of the European Society for Advanced Materials and Process Engineering (SAMPE). In 2008-2013 Prof. Kenny coordinated the European Network of Excellence on Nanostructured Polymers and Nanocomposites; in 2011 he received the SAMPE Fellow Award, in 2012 he received the RAICES Award from the Ministry of Research and Innovation of Argentina, and in 2014 he has been awarded the Mega-Grant of the Russian Federation for the Theoretical and Experimental Analysis of Thermoplastic Polymer Composites and Nanocomposites.

torre

Luigi TORRE

Professore Associato

Il Prof. Torre si laurea in Ingegneria Chimica nel 1989 presso l’Università degli Studi di Napoli. Nel 1990 viene accettato come “graduate student” presso l’Università di Washington (Seattle) USA dove nel 1994 ottiene il Ph.D in Chemical Engineering, discutendo una tesi dal titolo “Degradative Processes in Polymer Composites”. È stato “Associate Scientifique” presso il CERN (Centro Europeo per la Ricerca Nucleare) di Ginevra nel periodo Ottobre Dicembre 1995, dove ha collaborato alla realizzazione di una struttura in composito per l'apparecchiatura LHC. Il Prof. Torre ha collaborato con il dipartimento di Ingegneria dei Materiali e della Produzione dell’Università di Napoli, fino al 1996. Nel 1996 ha iniziato la sua collaborazione con l’Istituto per le Tecnologie Chimiche dell’Università di Perugia presso il corso di Laurea in Ingegneria dei Materiali nella sede di Terni. Nel maggio del 1997 diventa ricercatore per il settore scientifico disciplinare ING-IND/22 nella Facoltà di Ingegneria dell’Università di Perugia, nel settembre del 2000 ottiene la conferma in ruolo. Nel 2004 consegue l'idoneità a Professore Associato nel settore scientifico disciplinare ING-IND/22. Da Gennaio 2009 è Professore Associato di Tecnologia dei Polimeri presso l’Università di Perugia. Il Prof. Torre è stato membro di diverse valutazioni comparative per posti di ricercatore del suo settore scientifico disciplinare, inoltre è stato membro esterno di commissioni di Dottorato presso L’Università di Napoli e l’Università di Lecce.
Il Prof. Torre è stato dal 2008 al 2009 presidente Europeo della Society for Advancement of Material and Process Engineering SAMPE, inoltre dal 2009 al 2011 è stato membro eletto del consiglio direttivo dell'AIM (associazione Italiana Macromolecole. Nel 2012 a Baltimora ha ricevuto il riconoscimento di "Fellow of SAMPE society".

valentini

Luca VALENTINI

Ricercatore

Luca Valentini received his BS and MS in Physics from the University of Perugia and his PhD degree in Materials Science from the University of Napoli ‘‘Federico II’’ (Italy) in 2001. From 2001–2006, he was a postdoctoral fellow at the University of Perugia. From 2006, he is Assistant Professor at the University of Perugia. In 2014 Dr. Luca Valentini obtained the National scientific qualification to function as Associate Professor in Italian Universities for Materials Science and Technology sector.
Current research topics involve deposition of coatings based on nanostructured carbon thin films, electrical and optical properties of thin films, surface chemistry and assembly of polymer nanocomposites. Luca Valentini is author of more than 145 publications in international journals with citation index in the fields of materials science, polymer science, coatings and thin films, 31 as h-index (Web of Science®), 4 chapters in printed books and several publications in international conferences.

puglia

Debora PUGLIA

Ricercatore a TD

Debora Puglia obtained the degree in Materials Engineering (1999) at the University of Perugia  and the  PhD  (2003)  in  Industrial  Engineering  at  the  Material  Science  and Technology Lab of the University of Perugia. Since 2003 she  has  been  post-doc  researcher,  Assistant Professor of the Polymer Technology course (2000-2012), responsible of the Biomaterials and Materials for Biotechnologies courses at The University of Perugia (2004-2011), lecturer for the Master in Materials Science and Technology and the European Master in Nanotechnologies. She has  been technical responsible of 7 European research projects in the FP5, FP6 and FP7; she participated to 30 national and international Conferences and has co-directed 10 MSc degrees, author of 70 scientific papers and reviewer for international peer reviewed journals. Since 2003, she is charter member  and  staff  of  MDP  S.R.L.  (spin  off  company  of  the  University  of  Perugia)  as  R&D developer. She currently has a position as tenure track at the University of Perugia.

terenzi

Andrea TERENZI

Ricercatore a TD

Graduated in Materials Engineering at University of Perugia in July 2001 with a final project in rheology of natural fibre reinforced composites.
In 2002 employed as collaborator in Materials Science and technology group of University of Perugia for a project on reinforcing and monitoring of civil structures with carbon fibre composites and optical fibre sensors.
In 2003 charter member of MDP S.r.l. employed in project development and management.
In 2003-2006 PhD studies in Industrial Engineering at University of Perugia with the main interest in the research on relation between structures and properties of nanocomposites, and nanotechnology.
From 2006 post doc and contract researcher at University of Perugia in Materials Science and Technology research group; main interest in Composites, Nanocomposites, Rheology of polymer suspensions. Management and development of Industrial project financed in different program at regional, national and European level, such as: SMARTCOMP, PRONACOM, DECOPLAST, NANFUN-POLY, SLC, HIVOCOMP and HIFIVENT.
More than 30 publications in scientific papers and international conferences.
From 2004 Vice-president of MDP S.r.l. and activities on development of fast RTM and LFT technology for automotive application, composites and adhesives for aerospace applications and LCA in nanocomposites.
From April 2005 up to now Scientific and Technical responsible of MDP S.r.l. for FP6 project NAPOLYDE, FP7 NEAT and CARBOPREC.
From 2007 Collaborator of ECNP for the management and development of European projects MULTIHYBRIDS, POCO, COMPNANOCOMP and ECNP-GROWTH.
From 2010 member of the working team for the constitution of the Regional Innovation Center on Materials and Nanotechnologies.

armentano

 Ilaria ARMENTANO

Titolare di Assegno di Ricerca

Titolare di Assegno di ricerca presso l'Università degli Studi di Perugia dal 2009, dove svolge attività di ricerca principalmente nel settore della scienza dei materiali per applicazioni biomediche. E’ stata ricercatore (2007-2009) presso il laboratorio NIPLAB, del consorzio Interuniversitario per la scienza e Tecnologia dei Materiali (INSTM). Nel 2006 ottiene il Ph.D in Ingegneria Industriale, presso l’Università di Perugia, discutendo un tesi dal titolo: “carbon nanotubes: synthesis and functionalization techniques”; si laurea in fisica nel 2001 presso la stessa Università. E’ stata professore a contratto (2007) per il corso di Materiali per Biotecnologie e Assistente in Scienza e Tecnologia dei Materiali (2002-2007), Nanotecnologie e Biomateriali (2004-2007). Ha insegnato al master europeo sui nanomateriali.

bittolo

Silvia BITTOLO BON

Titolare di Assegno di Ricerca

Laurea in Ingegneria dei Materiali nel 2003 presso l'Università degli Studi di Perugia.
Dottorato di Ricerca in “Nanotecnologie dei Materiali” nel 2008 presso l’Università degli Studi di Perugia.
Assegnista di Ricerca presso l’Università degli Studi di Perugia (Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale) con i seguenti progetti di ricerca:
  • Sviluppo e analisi di polimeri nanostrutturati.
  • Sviluppo e caratterizzazione di film polimerici ibridi nanostrutturati multifunzionali.
  • Sviluppo e caratterizzazione di celle fotovoltaiche polimeriche flessibili.
  • Progettazione e realizzazione di elettrodi polimerici flessibili con materiali nanostrutturati a base di grafene per applicazioni in optoelettronica.
  • Sviluppo e caratterizzazione di nanocompositi con matrici poliuretaniche a base acquosa.

chieruzzi

Manila CHIERUZZI

Titolare di Assegno di Ricerca

Manila Chieruzzi è ricercatrice post-doc presso l’Università di Perugia nel settore dei materiali compositi, nanocompositi e analisi agli elementi finiti. Dopo la laurea in Ingegneria dei Materiali nel 2001 presso l’Università di Perugia, nel 2002 consegue l’Abilitazione all’esercizio della professione e nel 2005 il Ph.D in Ingegneria Industriale presso la stessa Università (titolo della tesi: “Progettazione, realizzazione e verifica di pannelli sandwich riflettenti per concentratori solari parabolici” in collaborazione con l’ENEA). Tale collaborazione inizia nel 2002 con lo sviluppo di materiali nel settore dell’energia rinnovabile prima nell’ambito del “Progetto solare termodinamico” e poi negli ultimi tre anni nello sviluppo di materiali a cambiamento di fase (PCM) come mezzo di accumulo termico a calore latente, basati sull’utilizzo di sali e nanoparticelle. Nel 2011 è stata ricercatrice per 6 mesi presso l’ECNP (European Center of Nanostructured Polymers). Dal 2004 al 2011 è stata supporto alla didattica per Scienza e Tecnologia dei Materiali compositi e dal 2002 in Scienza e Tecnologia dei Materiali. Ha svolto docenza in 3 edizioni del Master Europeo in Nanotecnologie dei Materiali Polimerici dell’Università di Perugia-INSTM. Nel 2007-2009 è stata docente di Polimeri, Chimica e Scienza dei Materiali per progetti formativi di Confindustria per Esperti in scienza e tecnologia delle materie plastiche e nanocompositi, Tecnici di controllo produzione e processo nel settore delle materie plastiche. È coautrice di pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali ed ha partecipato a conferenze con presentazioni orali e poster, ne ha organizzate 5, ha frequentato 2 scuole nazionali sui materiali ed è revisore su riviste internazionali. Correlatrice di 7 tesi di laurea e 1 tesi di dottorato e tutor di 5 tesi di laurea. Coautrice di un brevetto europeo (titolo: “Jet coating head”). Ha partecipato a diversi progetti europei (SMARTCOMP, POCO, COMPNANOCOMP) come responsabile di: modellazione agli elementi finiti di strutture in composito con fibre ottiche, modellazione dell’influenza di CNT sulle proprietà di nanocompositi a matrice polimerica, modellazione di proprietà elettriche di nanocompositi a matrice termoindurente e CNT. Ha inoltre partecipato alla stesura di diverse proposal per progetti europei. Dal 2005 ha lavorato in progetti regionali (Bandi Vision Regione Umbria, RESTA) e convenzioni con industrie nazionali nelle seguenti tematiche: progettazione di rete fibrillata con materiali biodegradabili, sviluppo di nanocompositi a matrice PP puro e riciclato per la realizzazione di fibre per conglomerati cementizi, realizzazione di cassoni innovativi in composito, sviluppo di prodotti in composito con maggiore performance strutturale e leggerezza per applicazioni militari, ricerca per produzione “Fontana patina” in materiale composito per aziende cartarie, sviluppo di nuove malte cementizie per massetti altamente performanti con cariche plastiche da riciclo e nanocariche.

fortunati

Elena FORTUNATI

Titolare di Assegno di Ricerca

Titolare di assegno di ricerca presso l’Università degli Studi di Perugia dal 2011 presso cui svolge ricerca sui temi dell’utilizzo di materiali derivanti da fonti rinnovabili e con basso impatto ambientale impiegati come materie prime nella produzione di compositi e nanocompositi con potenziali applicazioni nel settore degli imballaggi, del packaging attivo e/o intelligente, o nel settore dell’agricoltura. Si occupa inoltre di biomateriali per il settore biomedicale e/o farmaceutico.
Abilitata all’esercizio della Professione di Ingegnere, settore di Ingegneria Industriale, 2008.Visiting Student e Visiting Researcher presso l’Analytycal Chemistry, Nutrition & Food Sciences Departement, University of Alicante, Spain, (2009-2011) e Visiting Student presso la KTH – School of Chemistry Fibre and Polymer Technology departement Division of Biocomposites, Svezia (2010).

iannoni

Antonio IANNONI

Titolare di Assegno di Ricerca

Antonio Iannoni si è laureato in Ingegneria dei Materiali presso l'Università di Perugia con votazione di 106/110 nel 2000. Titolo tesi di laurea: Sviluppo e caratterizzazione di formulazioni di PVC compatibili con l'ambiente (nell’ambito dei giocattoli per bambini), Relatore Prof. José M. Kenny.
Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Ingegneria Industriale presso l'Università di Perugia nel 2006. Titolo della tesi di dottorato: Sviluppo, lavorazione e caratterizzazione di materiali compositi biodegradabili a matrice polimerica a base di amido, Relatore Prof. José M. Kenny, Coordinatore Prof. Paolo Conti.

mattioli

Samantha MATTIOLI

Titolare di Assegno di Ricerca

Samantha Mattioli si è laureata in Ingegneria dei Materiali nel 2006 , presso la Facoltà di Ingegneria (sede di Terni) dell’Università degli Studi di Perugia. Nel 2007 ha partecipato al Master Europeo di II livello in Nanotecnologie dei Materiali Polimerici che ha previsto anche uno stage di tre mesi presso l’Istituto Inasmet Tecnalia a San Sebastian (Spagna). Dal novembre dello stesso anno è assegnataria di borsa di studio per il corso di Dottorato di ricerca in Ingegneria Industriale (XIII ciclo). Attualmente è titolare di assegno di ricerca presso l’Università degli Studi di Perugia nel gruppo di Scienza e Tecnologia dei Materiali.

natali

Maurizio NATALI

Titolare di Assegno di Ricerca

Maurizio Natali has a proven experience in the development, production, testing of traditional and nanostructured polymers and composite materials. After degree in physics, he has got a Ph.D. in material science working on a thesis related to the development of a nanostructured ablative bulk molding compound. He spent last five years of his career in the field of ablative materials earning a wide experience in the formulation and advanced characterization of polymeric heat shielding materials: he strictly cooperates with industrial and academic partners involved in the space sector. In collaboration with AVIO space (the company building the Vega rocket launcher), as a part of the VEga Consolidation and Evolution Preparation Programme (VECEP),  he studied and tested an elastomeric ablative compound for solid rocket motors with an improved ablation resistance. In cooperation with European Space Agency (ESA), he participated at the development of a high temperature nanostructured adhesive for carbon/carbon composites used in solid rocket nozzles. The produced adhesive exhibited a higher adhesive capability and an improved thermal-dimensional stability than commercial counterparts. He also strictly cooperates with Dr. J. Koo - at University of Texas at Austin - which is a worldwide recognized scientist in the field of ablative materials: during last six years a new class of TPU based elastomeric ablatives for solid rocket motors was developed. He also identified a low-cost, real-time, erosion rate technique for ablative materials to be used in the heat shield of space vehicles or in solid rocket nozzles. The cooperation with Dr. Koo also involved the developed of high enthalpy facilities able to simulate the extreme conditions in which the ablative materials must operate: the building of these devices involved the necessity to design and build precise controls enabling the proper implementation of the testing conditions. He conducted a series of studies on the possibility to characterize and evaluate the strength of charred ablative materials and its adhesion to the virgin substrate. The obtained results were presented at the scientific community via conferences (such as AIAA/ASME/SAE/ASEE Joint Propulsion Conference) or peer-reviewed papers. He successfully contributed at the preparation of research proposals for agencies such as NASA and ESA.

petrucci

Roberto PETRUCCI

Titolare di Assegno di Ricerca

Roberto  Petrucci (Terni, Italy, 1973) obtained the degree in Materials Engineering (2002), discussing the thesis on “Development and Characterisation of UPR based Composites Reinforced with Natural Fibres for Automotive Application”. In 2005 obtained the PhD in Industrial Engineering (2005) discussing the thesis on “Study and optimisation of Liquid moulding techniques for the production of composite materials based on thermosetting matrices”. He is presently a post-doc researcher at the University of Perugia, where is responsible of Materials Processing Lab and involved in the development, characterization and processing of polymers and polymer matrix composites and nanocomposites, including also the application of LCA of products and processes. He is in charge for the contacts of the research group with transformer  industries. Since 2003 he is charter member and materials processing manager of the spin-off MDP S.r.l.. He has been engaged in several ECNP European projects.

rallini

Marco RALLINI

Titolare di Assegno di Ricerca

Laurea Specialistica in Ingegneria dei Materiali (110/110 cum laude) conseguita presso l’Università degli Studi di Perugia, A.A. 2008-2009. Laurea di Primo Livello in Ingegneria dei Materiali (110/110) conseguita presso l’Università degli Studi di Perugia, A.A. 2004-2005. Dottorato di Ricerca in Ingegneria Civile e Materiali Innovativi conseguito presso l’Università degli Studi di Perugia, A.A. 2011-2012. Master universitario in “Specialista in Metodologie Metallurgiche” conseguito nel 2008 presso la ThyssenKrupp - Acciai Speciali Terni.

ceccolini

Romina CECCOLINI

Studente di Dottorato di Ricerca

Laurea in Ingegneria Industriale presso l’Università degli Studi di Perugia nel 2013. Vincitrice di una borsa di studio finanziata dalla Società delle Fucine S.r.l. per la tematica “metallurgia applicata alla fabbricazione di lingotti da forgia”

luzi

Francesca LUZI

Studente di Dottorato di Ricerca

Laurea Specialistica in Ingegneria dei Materiali presso l’Università degli Studi di Perugia nel 2012.
Vincitrice di una borsa di studio per il corso di Dottorato in Ingegneria Civile e Materiali Innovativi presso l’Università di Perugia.

puri

Ivan PURI

Studente di Dottorato di Ricerca

Laurea in Ingegneria dei Materiali  presso l’Università di Perugia nel 2012.Vincitore di una borsa di studio per il corso di Dottorato in Ingegneria Civile e Materiali Innovativi presso l’Università di Perugia.

Yang

Weijjun YANG

Studente di Dottorato di Ricerca 

Weijun Yang, now is studying in Materials Engineering at University of Perugia, Italy as a PhD student since November, 2013. During the graduate, he made efforts on the environmentally friendly wood plastic composites (WPC), which involved the design, synthesis, preparation, characterization and the final integration of the green sustainable windows in Northeast Forestry University, China, which have been successfully manufactured in factories and have been industrialized now. He also grasped the skills of properties characterization of the polymer composites such as fire retardancy, mechanical properties, thermal properties, crystalline property, creep behaviors, interface property etc.

PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI:

Progetto HIFIVENT (FP7) “High durability and fire performance WPC for ventilated facades” (2013-2015)

Progetto SEAMATTER (FP7): LIFE + Environment Policy and Governance. “Revalorization of coastal Posidonia Oceanica waste as reinforcements in green composites for building noise isolation” (2013-2015)

Progetto ECNP-GROWTH (FP7): “Consolidation of the European Centre for Nanostructured Polymers” (2012-2015)

Progetto COMPNANOCOMP: (FP7).  “Multiscale computational approach to the design of polymer-matrix nanocomposites” (2011-2014)

Progetto HIVOCOMP (FP7)- “Advanced materials enabling High-VOlume road transport applications of lightweight structural COMPosite parts” (2010-2014)

Progetto POCO (FP7). “Nanostructured polymer-matrix composites Large scale collaborative project” - Grant agreement no.: CP-IP 213939-1: Carbon Nanotube Confinement Strategies to Develop Novel POlymer Matrix COmposites . Quadriennio 2008-2012

PRINCIPALI CONTRATTI E CONVENZIONI DI RICERCA DEGLI ULTIMI 3 ANNI

Convenzione di Ricerca con Alcantara S.p.A. “Ottimizzazione delle performance dei poliuretani dispersi in acqua attraverso la formazione di nanocompositi” anni 2013-2016

Convenzione di Ricerca “Analisi della possibilità di utilizzo di materiali termoregolanti per la realizzazione di supporti tecnologici innovativi per la cottura a basso consumo energetico e capaci di cuocere durante la fase di riscaldamento”, finanziata da MS Service s.r.l. (2014)

Progetto di Ricerca ENEA 2 “Studio, produzione e caratterizzazione di un nanoPCM, sia in forma massiva che micro incapsulata, con temperatura di fusione prossima a 220°C” (2014)

Progetto di Ricerca Fornaci D.C.B - Pierino Branella S.p.A.:”Studio e sviluppo di un innovativo blocco in laterizio per la realizzazione di murature da tamponamento ecocompatibile e ad alte prestazioni termiche” (2013-2014)

Progetto di Ricerca Cozzzani: “Analisi e sviluppo di nanocompositi a matrice in tecnopolimero per applicazione nelle valvole Cozzani” (2013-2014)

Progetto di Ricerca Cozzzani:” Analisi e sviluppo di nanocompositi a matrice termoplastica per applicazioni ad alta tempertura da utilizzare nelle valvole Cozzani” (2013-2014)

Progetto di Ricerca ICA “NEWMAT - Realizzazione di prodotti “Made in Italy” utilizzando materiali innovativi

derivanti da fonti rinnovabili”. (2013-2014)

Progetto di Ricerca M2 “EASYHOUSE - sistema innovativo per costruire case ad elevata ecosostenibilità e flessibilità” (2013-2014)

Progetto di Ricerca STECA “RTP PROCESS (Processo di recupero della tela da PFU)” (2013-2014)

Progetto di Ricerca CSC “Sviluppo di massetti innovativi nanocaricati e di massetti conduttivi” (2013-2014)

Progetto di Ricerca CF Plast “Sviluppo di compound a matrice di PP riciclato e cariche provenienti dal riciclo di prodotti realizzati con materiali naturali e polverino di gomma proveniente dal riciclo degli pneumatici”. (2013-2014)

Progetto di Ricerca PAVI “Sviluppo di miscele bituminose innovative” (2013-2014)

Progetto di Ricerca ENEA 1 “Studio e sviluppo di un mezzo di accumulo termico a calore latente a media temperatura basato sull’utilizzo di sali e nanoparticelle” (2013)

Progetto Policomposani: “Produzione di componenti sanitari in materiale composto a matrice polimerica” (2012-2014);

Progetto di Ricerca SAMSUNG GRO2012:” Studio e sviluppo di nuovi biopolimeri per il food packaging” (2013)

Convenzione di Ricerca “Tecnica produttiva innovativa per produzione di maniche interne per cilindri da stampa flessografica”, Finanziato dalla Regione Toscana, Bandi relativi allo Aiuti allo Sviluppo Sperimentale (anno 2012);

Convenzione: “Progettazione elementi in materiale composito per applicazioni militari” – Finanziato daGarofoliSPA(anno 2012);

Convenzione di Ricerca con AVIO Space “Studio per il miglioramento delle proprietà ablative della protezione termica EG1LDB3A del lanciatore VEGA” anno 2011

Convenzione di Ricerca “Analisi del ciclodi vita di sistemi fotovoltaici di ultima generazione”, finanziata da Angelantoni SPA. Responsabile Scientifico Dr. M. Zenobi, anno 2009-2012;

Progetto di Ricerca Sematic: “Sviluppo e sperimentazione di nuovi materiali termoisolanti per elevate temperature per applicazioni aerospaziali” (2012)

Progetto di Ricerca PUMAS Treofan “Applicazioni della tecnologia dei nanomateriali su film di polipropilene biorientato (BOPP)”. (2014)

Progetto di Ricerca PUMAS KING FISCHER POLYMERS: “Sviluppo di alcune miscele in estrusione con PE riciclato ed additivi”. (2013-2014)

Progetto di Ricerca PUMAS IPI: “Caratterizzazione dei materiali prodotti da IPI e sviluppo di nuovi prodotti”. (2013-2014)

Progetto di Ricerca PUMAS Santicchia: “Studio del legame di aderenza tra titanio e: malte di calce idraulica, materiali lapidei, materiali ceramici, per usi in edilizia” (2013-2014)

Progetto di Ricerca PUMAS TSC: “LORICA - Materiali Compositi per realizzazione giubbotti antiproiettili” (2013-2014)

Progetto di Ricerca PUMAS Green Tales: “Sviluppo di materiali in PLA e gomma riciclata per lo sviluppo di fili per stampanti 3D” (2014)

Progetto di Ricerca Polo Piemonte DRAPO’: ”Piataforma tecnologica compositi a matrice termplastica” (2013-2015)

COLLABORAZIONI NAZIONALI E INTERNAZIONALI

Università di Perugia (Dipartimento di Scienza Chirurgiche e Mediche - Prof. Stefano Eramo, Prof. Giancarlo Barraco, Dott. Stefano Pagano): sviluppo, caratterizzazione e modellazione agli elementi finiti di materiali compositi per applicazioni dentali

University of Texas at Austin (USA) (Department of Mechanical Engineering - Dr. Joseph H. Koo): materiali compositi per alte temperature e l’aerospazio; materiali ablativi; sistemi di misura avanzati per la caratterizzazione di materiali ablativi; sistemi di misura real-time del tasso di erosione per materiali ablativi.

Università di Camerino (Scuola di architettura e Design - Prof. Carlo Santulli): riutilizzo di prodotti di scarto in matrici polimeriche; modellazione agli elementi finiti delle proprietà meccaniche e fluidodinamiche di diatomee.

Università di Roma “Tor Vergata” (Dipartimento di Ingegneria Industriale - Prof. Alessandra Bianco): materiali nanocompositi per la rigenerazione ossea.

Università di Roma “Tor Vergata” (Dipartimento di Ingegneria Industriale - Prof. Francesca Nanni): materiali compositi e nanocompositi con proprietà autodiagnosticanti e per impieghi elettromagnetici.

Università di Pavia (Centro di Ingegneria Tissutale - Prof. Livia Visai): proprietà antibatteriche dei materiali.

Università di Perugia (Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologia -Prof. Sabata Martino, Prof. Carla Emiliani): Ingegneria Tissutale, cellule staminali e meccanotrasduzione.

Università di Perugia (Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologia, e Centro di Eccellenza sui Materiali Innovativi Nanostrutturati, CEMIN - Prof. Loredana Latterini): nanoparticelle metalliche e proprietà fotofisiche di nanomateriali.

Università di Perugia (Dipartimento di Medicina - Prof. Riccardo Calafiore, Prof. Giuseppe Basta, Pia Montanucci): materiali per il differenziamento di cellule staminali mesenchimali adulte isolate da cordone (hUCMS), Organi Bioibridi.

Università di Bologna (Dipartimento di Chimica - Prof. Alberto Credi): caratterizzazione fotochimica di sistemi polimerici nanostrutturati.

Università di Bologna (Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali, Prof. Nadia Lotti): sviluppo e caratterizzazione di bionanocompositi polimerici.

Università degli Studi di Firenze (Dipartimento di Chimica, e UdR INSTM - Matteo Mannini, Elvira Fantechi): nanocompositi polimerici con proprietà magnetiche.

Università di Napoli (Dipartimento di Ingegneria chimica, dei Materiali e della Produzione industriale - Prof. Paolo Netti): ingegneria tissutale.

Università di Perugia (Dipartimento di scienze agrarie, alimentari ed ambientali - Paolo Benincasa): plastificazione di farine di frumento monoarietali di scarso valore alimentare ad alto contenuto proteico.

CNR, Bologna (Istituto per la Sintesi Organica e la Fotoreattività – Dr. Annalisa Aluigi): processi di estrazione, purificazione e caratterizzazione di cheratina da lana e loro utilizzo in matrici polimeriche biodegradabili per applicazioni in campo biomedico come scaffold per crescita tissutale.

Istituto per i Materiali Compositi e Biomedici (IMBC-CNR), Università di Pisa – Dr. Mariano Pracella): modifica chimica di nanocristalli di cellulosa mediante innesto di gruppi funzionali.

Università di Roma La Sapienza, Dipartimento Ingegneria Chimica, Materiali ed Ambiente - Dr. Fabrizio Sarasini): caratterizzazione fibre naturali, loro utilizzo in matrici polimeriche termoplastiche  e termoindurenti, compositi ibridi.

Università degli Studi di Napoli Federico II, (Dipartimento di Ingegneria chimica, dei Materiali e della Produzione industriale - Prof. Giuseppe Mensitieri, Dr. Giuseppe Scherillo): proprietà barriera e assorbimento in materiali polimerici.

CNR di Napoli (Dr. Marino Lavorgna, Dr. Giovanna Buonocore): caratterizzazione funzionale di materiali polimerici.

CNR di Napoli (Instituto di compositi e materiali biomedicali, IMCB – Dr. Michele Giordano: proprietà elettriche e dielettriche di nanocompositi polimerici a base di nano strutture di carbonio.

Università degli Studi della Tuscia, Viterbo, (Dipartimento di scienze e tecnologie per l’Agricoltura, le Foreste, la Natura e l’Energia –DAFNE Prof. Stefano Grego, Prof Luca Santi, Dr. Roberta Bernini, Dr. Giorgio Balestra): settore agricolo/forestale.

Istituto Ortopedico Rizzoli (Dott. Gabriela Ciapetti): materiali per la rigenerazione ossea.

Universidad Nacional Autónoma de México (Prof. Higinio Arzate): Analisi del processo di biomineralizzazione su nanocompositi a matrice polimerica biodegradabile.

Universidad del País Vasco Dpto. Ing. Química y del Medio Ambiente – Dr. Aitor Arbelaiz Garmendia): caratterizzazione microscopica materiali di origine vegetale.

Centre for Nanoscience and Nanotechnology, (School of Chemical Sciences, Mahatma Gandhi University - Prof. Sabu Thomas): estrazione cellulose, utilizzo elastomeri liquidi in resine termoindurenti.

Instituto de investigaciones en ciencia y tecnología de materiales, UNMdP Facultad de Ingeniería – Dr. Liliana Manfredi, Dr. Viviana Cyras): studio della degradabilità di matrici polimeriche contenenti nanofiller di origine naturale.

CONICET-ITPN-FIUBA Facultad de Ingeniería Universidad de Buenos Aires – Prof. Analia Vazquez, Dr. Maria L. Foresti): estrazione da fibre naturali ed esterificazione cellulose.

Università di Alicante, Spagna (Dipartimento di Chimica Analitica, Nutrizione e Scienze Alimentari - Prof. A. Jimenez-Migallon): materiali a matrice polimerica biodegradabile per applicazioni nell’imballaggio alimentare.

CSIC (Instituto de Ciencia y Tecnología de Polímeros ICTP, Madrid, Spain - Prof. M. Lopez Manchado and Prof. C. Mijangos): materiali biopolimerici nanostrutturati.

CSIC (Institute of Catalysis and Petrochemistry, Madrid, Spain - Prof. Josè Louis Garcia Fierro): spettroscopia fotoelettronica su superfici polimeriche.

Università Politecnica di Valenzia, Spagna, Instituto de Ingeniería de Alimentos para el Desarrollo, Prof. Amparo Chiralt: materiali per il settore degli imballaggi alimentary e test specifici con i prodotti alimentari.

Università Politecnica di Valenzia, Spagna (Instituto de Tecnología de Materiales - Prof Juan Lopèz): produzione e caratterizzazione di blend polimeriche e impiego di plastficanti.

Wallenberg Wood Science Center, Royal Institute of Technology, Sweden, (Prof. Lars Berglund, Dr. Qi Zhou): materiali lignocellulosici e cellulosa nanocristallina.

KTH – School of Chemistry Fibre and Polymer Technology departement Division of Biocomposites (Prof. Lars Berglund): materiali lignocellulosici e cellulosa nanocristallina.

Università di Leuven (Stem Cell Interdepartmental Institute, Belgio - Prof. Maurilio Sanpaolesi): cellule staminali pluripotenti indotte (iPSCs).

Università di Belgrado (Faculty of Technology and Metallurgy, Serbia - Prof. Dr Bojana Obradovic): idrogeli di Alginato con nanoparticelle di Argento per applicazioni antibatteriche.

University of the Basque Country (Department of Mining-Metallurgy and Materials Science. School of Engineering, Spain - Sarasua Josè Ramon): Materiali nanocompositi a matrice polimerica biodegradabile.

Universitat Rovira i Virgili (Departament de Química Analítica i Química Orgànica, Tarragona, - Prof. Marina Calia, Prof. Virginia Cadiz): sintesi e caratterizzazione di polimeri da fonti rinnovabili. 

Vai a inizio pagina
Sommario